studio food 33

Gyoza: la ricetta dei ravioli giapponesi di Sayaka Miyamoto

Ideati in Cina in tempi antichissimi, approdati in Giappone nella seconda metà del 900, i Gyoza o ravioli giapponesi, sono uno dei piatti più amati nel paese del Sol Levante. Saporiti, gustosi e facili da preparare con la ricetta di STUDIOFOOD33, firmata dallo chef Sayaka Miyamoto!

La cucina giapponese non è soltanto sushi e sashimi. La raffinata gastronomia nipponica comprende anche un piatto ricco di suggestioni e sapori, preso in prestito dai vicini cinesi e entrato a far parte stabile delle abitudini alimentari dell’arcipelago: i gyoza.

Questi succulenti e invitanti ravioli ripieni di carne e verdure, cotti in padella, sono uno dei piatti più consumati in Giappone, sia in casa, sia nei ristoranti.

I jiaozi cinesi, che hanno ispirato i gyoza: si differenziano per preparazione e metodo di cottura

La storia dei gyoza: l’ispirazione che viene dalla Cina

L’origine dei gyoza non è chiara anche se sembra che essi siano ispirati ai jiaozi cinesi, i ravioli di carne e verdura cotti al vapore e consumati in Cina, secondo alcune risultanze storiche, dal III secolo avanti Cristo, durante la dinastia Han.

Ma come e quando sono arrivati i jiaozi in Giappone? Con tutta probabilità dopo la Seconda Guerra Mondiale quando i soldati dell’Impero giapponese sono rientrati dall’occupazione della regione cinese della Manciuria, iniziata nel 1931. Le truppe di occupazione avrebbero scoperto e apprezzato sin da subito i jiaozi tanto da portarli in patria e dare origine a un adattamento che avrebbe poi avuto un enorme successo.

I piatti di pasta ripiena di carni e verdure sono presenti nelle tradizioni gastronomiche dei paesi asiatici: dai mandu in Corea ai momo tibetani, passando dai baozi e wonton cinesi ai buuz della Mongolia.

Le differenze riguardano l’impasto, le dimensioni e la forma, il ripieno e i metodi di cottura.

Gyoza giapponesi


Gyoza & birra giapponese

EVENTI 2022-2023

Siete fan dei gyoza? Invece di andare al ristorante o ordinare un delivery, provate a preparare in casa dei ravioli giapponesi straordinari. Se pensate che prepararli a casa sia impossibile, sbagliate! Inoltre impareremo a preparare l’insalata russa alla giapponese e il riso alla giapponese, il tutto degustando birre del Sol Levante.

PRENOTA IL 3 OTTOBRE!

PRENOTA IL 28 OTTOBRE!

PRENOTA IL 9 NOVEMBRE!

SCOPRI LE PROSSIMME DATE


La ricetta dei gyoza della chef Giapponese: Sayaka Miyamoto

Preparare i gyoza è davvero molto semplice e rapido, si comincia dalla preparazione dell’impasto e poi dal ripieno di carne e verdura.

Ingredienti per l’impasto (per circa 45-50 dischetti di pasta)

  • 100 gr di farina forte
  • 100 gr di farina debole
  • 100 ml di acqua bollente
  • Fecola di patate q.b.
  • Un pizzico di sale

Ingredienti per il ripieno

  • 500 gr di carne di suino tritata (capocollo)
  • 2 cipollotti
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 pezzo di zenzero (grande quanto lo spicchio di aglio circa)
  • 1-2 foglie di cavolo bianco tenero o di cavolo cinese
  • 1 cucchiaino di sale
  • 2 cucchiai di salsa di soia
  • pepe
  • 2 cucchiai di olio di sesamo
I gyoza sono caratterizzati dalla forma “a mezzaluna”

Procedimento

  • Iniziate dall’impasto. Unite le farine, la fecola, il sale e impastate usando acqua molto calda fino ad ottenere una palla di pasta omogenea che dovrà essere lasciata riposare per circa 30 minuti.
  • Tritate finemente i cipollotti, l’aglio, lo zenzero, il cavolo e amalgamate il tutto con la carne tritata per ottenere il composto che vi servirà a farcire i vostri gyoza.
  • Stendete con l’aiuto di un mattarello la pasta e ricavatene dei dischetti sui quali andrete a disporre una noce di ripieno. Coprite con un altro disco di pasta e chiudeteli a mezzaluna cercando di ottenere la forma tipica.
  • Scaldate una padella antiaderente e ungetela con olio di semi, disponete i gyoza coprendo con un coperchio e lasciando rosolare per circa 30 secondi/1 minuto al massimo.
  • Quando i gyoza iniziano a prendere colore versate acqua calda fino a coprirli per circa un terzo del loro spessore. Coprite nuovamente e fate cuocere per 5 minuti circa a fuoco alto.
  • Consumata l’acqua togliete il coperchio, versate due gocce di olio di sesamo e brasate i gyoza fino a che non prendono colore.
  • Servite con salsa di soia, aceto e olio piccante a piacimento.

Vuoi scoprire i piatti tipici della cucina giapponese? Allora ti consigliamo di leggere qualche suggerimento della nostra chef esperta Sayaka Mikamoto.


Per tenerti sempre aggiornato su tutti i nostri eventi e non dimenticarti di seguire tutti i nostri aggiornamenti sui canali social IG e Fb.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

———–

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
Pinterest

Leggi altri articoli

Lezioni di cucina: tipologia e come organizzarle

La cucina è molto più di un semplice atto di preparazione del cibo. È un’arte,...

Lezioni di cucina di gruppo a Milano: alternative per uno splendido regalo

Se stai cercando un regalo memorabile e originale per un amico, un familiare o un...