studio food 33

Il Ramen: dall’Oriente con sapore – alla scoperta della ricetta tradizionale giapponese

Nato in Cina e esportato nel paese del Sol Levante, oggi il ramen è presente in tutti i menù dei ristoranti giapponesi ed è sempre più apprezzato in Occidente. Oggi vi spieghiamo come prepararlo facilmente in casa.

Il Ramen è un piatto unico molto saporito, un cardine della tradizione gastronomica giapponese che richiede una lunga preparazione – fino a 3 giorni nella ricetta originale – ma che garantisce un’esperienza ricca di gusto.

Conosciuto in Occidente anche grazie ai cartoni animati giapponesi, il Ramen è diventato soprattutto negli ultimi anni molto presente nelle proposte gastronomiche dei ristoranti giapponesi e cinesi in Italia ed è sempre più apprezzato e ricercato.

STUDIOFOOD33 vi porta alla scoperta di questa saporita ricetta!

ricetta del ramen fatto in casa
Ramen: un cardine della tradizione gastronomica giapponese

La storia del Ramen: il piatto arrivato dalla Cina

La storia del Ramen è una storia di contaminazione tra culture diverse ma vicine. Al termine del periodo Edo, nel 1868, il Giappone esce dalla sua politica di isolazionismo e chiusura agli stranieri durata per circa 300 anni. La riapertura dei porti attrae nuovamente i commercianti e le navi provenienti da fuori.

I primi ad arrivare, anche per vicinanza geografica, sono i cinesi che attraccano nel porto di Yokohama. In breve tempo la zona del porto diventa la più grande China Town del paese e dell’Asia Orientale. Iniziano ad aprire le prime locande cinesi nelle quali vengono serviti i noodles in brodo.

Nel 1910 un imprenditore giapponese apre un ristorante nel quale chiama i cuochi cinesi e inizia a servire i noodles in brodo ma adattati al gusto nipponico. Nel secondo dopoguerra, in un Giappone che sconta la povertà dopo il conflitto i soldati da ritorno dalla Cina iniziano a vendere i noodles per strada e poco a poco il Ramen si fa strada definitivamente nella tradizione culinaria giapponese.

Oggi il ramen è diffusissimo nell’arcipelago, esistono locali appositamente dedicati a questa specialità e tante varianti della ricetta. La moda, negli ultimi anni, si è diffusa anche in Occidente.

ricetta originale del ramen: storia e segreti
La ricetta originale del RAMEN : una storia di contaminazione tra culture diverse ma vicine.

Ramen: la ricetta originale passo passo

Ingredienti per il brodo:

  • 5 g di alga kombu
  • 5 g di katsuobushi
  • ossa di 1 pollo intero
  • parte verde di un cipollotto
  • 3 fette di zenzero
  • 2 pezzi di aglio
  • 500 g di lonza o spalla di maiale

Ingredienti per le uova marinate

  • 2 uova
  • 75 ml di salsa di soia
  • 150 ml sake
  • 30 ml di mirin
  • 2 pugni di katsuobushi

Ingredienti per la cottura del maiale

  • 100 ml di salsa di soia
  • 100 ml di sake
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 1 cucchiaino di sale

Ingredienti brodo gusto miso

  • 1 cucchiaio di miso
  • 1 cucchiaio di Tabanjan
  • olio di sesamo
  • 50 gr carne maiale

Altri ingredienti

  • Petto di pollo rosolato in padella con la sua pelle
  • Carne trita passata in padella con olio di sesamo
  • 2 fette di roast-beef
  • mais precotto
Ramen


Il Ramen: Cooking Experience

EVENTI 2022-2023

Dopo sushi e gyoza un altro irresistibile piatto della cucina asiatica diventa protagonista delle nostre cooking experience: il ramen! L’iconica zuppa di noodles in brodo che in realtà ha origini cinesi, ma che nel tempo è diventata un vero e proprio simbolo della cucina del Sol Levante. Impara a prepararla con noi sotto la guida esperta della nostra Chef!

PRENOTA IL 10 OTTOBRE

PRENOTA IL 7 NOVEMBRE

SCOPRI I PROSSIMI EVENTI!


PREPARAZIONE IN 8 PASSAGGI

Il Ramen originale richiede tempo e pazienza perché per la preparazione possono occorrere anche 3 giorni.

  1. Il primo passo è la preparazione del “dashi”, la base del brodo che si realizza mettendo in ammollo l’alga kombu e il katsuobushi in mezzo litro d’acqua e lasciandoli riposare per una notte in frigorifero.
  2. Per preparare il brodo occorre mettere le ossa di pollo in ammollo in acqua tiepida per un’ora. Successivamente dovranno essere immerse in acqua bollente per 30 secondi per togliere il grasso residuo.
  3. Una volta legato il maiale con lo spago sarà necessario farlo rosolare in padella con sale e pepe per ogni lato, per circa 1 minuto. Nel frattempo, tutti gli ingredienti del brodo tranne il dashi andranno messi in un litro di acqua e fatti cuocere a fiamma bassa per un’ora e mezza.
  4. Una volta tolto il maiale sarà necessario aggiungere dashi in quantità sufficiente per tornare a un litro di liquido. Il brodo dovrà continuare a cuocere molto lentamente per 4 ore e mezza aggiungendo sempre una quota di dashi mano a mano che il brodo evapora. Terminata la cottura lasciare riposare in frigorifero in un contenitore chiuso.
  5. Nel frattempo bisognerà unire in una padella la soia, il saké, lo zucchero e il sale lasciando cuocere fino a completa evaporazione dell’alcol. Il maiale dovrà essere ora sigillato in una busta di plastica insieme alla salsa e lasciato a riposare in frigorifero per una notte.
  6. Le uova andranno cotte fino a diventare sode e fatte raffreddare. La salsa dovrà invece essere preparata mettendo soia, saké e mirin a cuocere a fiamma bassa in una padella fino a evaporazione dell’alcol. Successivamente occorrerà aggiungere il katsuobushi e lasciare cuocere ancora per 1 minuto.
  7. Sguscia le uova, inseriscile in una busta di plastica con la salsa e riponile in frigorifero per una notte. Al mattino, togli sia il maiale che le uova dalla busta. Come per il maiale, le uova sgusciate andranno inserite in una busta di plastica con la salsa ottenuta e lasciate riposare tutta la notte in frigorifero.
  8. L’ultimo passo è la preparazione dei noodles e la cottura della carne tritata di maiale in padella. Successivamente si dovranno unire tutti gli ingredienti in una ciotola e guarnire con il roast beef e le uova.

I noodles: falli in casa

I noodles per il Ramen si possono trovare ormai in qualsiasi grande supermercato o negli spacci di cibo esotico ma per una migliore riuscita del piatto possono essere preparati in casa. STUDIOFOOD33 vi spiega come!

INGREDIENTI

Per l’impasto servono:

  • 250 g di semola di grano duro rimacinato
  • 250 g di farina 00
  • 5 g di sale
  • 5 g di bicarbonato
  • 200 g di acqua.

PREPARAZIONE

Mescolate gli ingredienti con l’acqua a filo fino ad ottenere una palla omogenea, lavorala per circa 5 minuti su un tagliere e metti a riposare in frigorifero per mezz’ora.

Ricava delle porzioni di pasta, stendila fino ad ottenere dei fogli di 1-2 cm e taglia degli spaghetti molto sottili.

La ricetta del ramen è piuttosto complessa, ma svolgendola insieme per step sarà un gioco da ragazzi! Perché non ti unisci a noi per prepararla dal vivo con l’aiuto del nostro Chef? Scopri tutti gli eventi in programma.

Sei un appassionato di cucina giapponese? Prova anche la nostra ricetta originale dei Goyza

****

Sei un appassionato di cucina e vuoi seguire le ricette dei Grandi Chef o provare a diventare Chef per un giorno?
Segui il Blog di STUDIOFOOD33 e scopri tutti nostri eventi in cucina!

****
Per tenerti sempre aggiornato su tutti i nostri EVENTI:
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
Pinterest

Leggi altri articoli

Organizzare un addio al celibato originale a Torino

L’addio al celibato o al nubilato rappresenta un importante momento di festa e condivisione con...

Storia del tramezzino, il sandwich italiano che compie 100 anni

È nel 1925 che inizia la storia del tramezzino. Il centenario, nel 2025, segnerà un...